Apri il conto in pochi minuti

Hai già compilato un contratto? Verifica la tua richiesta

1
Informazioni di contatto
Hai bisogno di aiuto? Chiamaci 800.92.92.92
Nome *
Cognome *
Email *
(Es. 3331234567)
Cellulare *
(Es. 021234567)
Telefono
A quante persone vuoi intestare il conto?
 
A cosa sei maggiormente interessato?
Come vuoi aprire il conto
Apriconto Online. Fai tutto da solo, da casa o dall'ufficio.
Prepara i seguenti documenti per ogni intestatario:
1. Documento di identità in corso di validità (Patente, Carta di identità o Passaporto)
2. Codice fiscale

Attenzione! Per essere riconosciuti ai fini di legge è necessario che ogni intestatario effettui un bonifico da un conto a lui intestato presso altra banca seguendo le istruzioni disponibili al termine della compilazione.
Se non hai un conto a te intestato presso altra banca o desideri sin da subito utilizzare il servizio di consulenza scegli l'opzione "con Personal Financial Adviser".
Apriconto al telefono.
Prepara i seguenti documenti per ogni intestatario:
1. Documento di identità in corso di validità (Patente, Carta di identità o Passaporto)
2. Codice fiscale

Attenzione! Per essere riconosciuti ai fini di legge è necessario che ogni intestatario effettui un bonifico da un conto a lui intestato presso altra banca seguendo le istruzioni disponibili al termine della compilazione.
Se non hai un conto a te intestato presso altra banca o desideri sin da subito utilizzare il servizio di consulenza scegli l'opzione "con Personal Financial Adviser".
Apriconto con un Personal Financial Adviser (PFA)
Prepara i seguenti documenti per ogni intestatario:
1. Documento di identità in corso di validità (Patente, Carta di identità o Passaporto)
2. Codice fiscale
Sarai contattato da un nostro Personal Financial Adviser per fissare un appuntamento.
Aprendo il conto con un PFA puoi usufruire da subito del Servizio di Consulenza in tema di investimenti.
Leggi tutti i dettagli sul Servizio di Consulenza.
Codice promozione
Se il box è precompilato la promozione è già inserita.
Privacy - Informativa in materia di trattamento e protezione dei dati personali.
Parte A - Informativa ai sensi dell'Art.13 del D.Lgs. 196/2003
("Codice in materia di protezione dei dati personali" o anche "Codice Privacy")

I) Finalità e Modalità del trattamento cui sono destinati i dati
FinecoBank S.p.A. (la “Banca”) informa che i dati personali in suo possesso, raccolti direttamente presso l'interessato, ovvero presso terzi, potranno essere trattati, anche da società terze (situate anche all'estero) nominate responsabili, per:

1. L'adempimento agli obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria, ovvero a disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge e da Organi di vigilanza e controllo (ad esempio, obblighi previsti dalla normativa antiriciclaggio).

Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità è obbligatorio e il relativo trattamento non richiede il consenso degli interessati.

2. Finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con la clientela (ad esempio acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione di un contratto, esecuzione di operazioni sulla base degli obblighi derivanti dal contratto concluso con la clientela, verifiche e valutazioni sulle risultanze e sull'andamento dei rapporti, nonchè sui rischi ad essi connessi).

Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio, ma il rifiuto di fornirli può comportare - in relazione al rapporto tra il dato ed il servizio richiesto - l'impossibilità della Banca a prestare il servizio stesso. Il relativo trattamento non richiede il consenso dell'interessato.

3. Finalità funzionali all'attività della Banca, quali:
  • la rilevazione del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi resi e sull'attività svolta dalla Banca e dal Gruppo UniCredit eseguita mediante interviste personali o telefoniche, questionari, etc.;
  • la promozione e la vendita di prodotti e servizi della Banca, del Gruppo UniCredit o di società terze, effettuate attraverso lettere, telefono fisso e/o cellulare, materiale pubblicitario, sistemi automatizzati di comunicazione, posta elettronica, messaggi del tipo MMS (Multimedia Messaging Service) e SMS (Short Message Service), etc.;
  • l'elaborazione di studi e ricerche di mercato, effettuate mediante interviste personali o telefoniche, questionari, etc., e
  • lo svolgimento di attività di pubbliche relazioni.
Il conferimento dei dati necessari a tali finalità non è obbligatorio ed il loro trattamento richiede il consenso dell'interessato.

Il trattamento avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità suddette e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

II) Dati sensibili

La Banca non richiede e non tratta di sua iniziativa "dati sensibili" (vale a dire dati idonei a rivelare, ad esempio, lo stato di salute, le opinioni politiche, l'adesione a partiti o sindacati) della propria clientela. Tuttavia è possibile che essa, per dare esecuzione a specifiche richieste di servizi ed operazioni inerenti il rapporto con il cliente (ad esempio: il pagamento di quote associative a partiti o sindacati, bonifici ad associazioni ecc.) debba trattare tali dati. Poichè la Banca non può intercettare e rifiutare queste richieste, la proposta di contratto inoltrata non potrà essere accettata qualora il soggetto interessato non abbia espresso il proprio consenso scritto al suddetto trattamento. I dati in questione verranno trattati esclusivamente per dare esecuzione alla richiesta del cliente.

III) Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati

A. La Banca - senza che sia necessario il consenso dell'interessato - può comunicare i dati personali in suo possesso:

  • a quei soggetti cui tale comunicazione debba essere effettuata in adempimento di un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria. In particolare, essa deve comunicare alla Centrale Rischi della Banca d'Italia alcuni dati personali di affidati, richiedenti fidi ovvero garanti per esposizioni creditizie il cui importo sia superiore al limite minimo di censimento previsto (attualmente, euro 30.000,00). Il gestore della centrale rischi tratterà i dati al solo fine di rilevazione del rischio creditizio e li comunicherà in forma aggregata agli intermediari che abbiano effettuato segnalazioni della specie, i quali, a loro volta, li tratteranno per la medesima finalità;
  • agli intermediari finanziari appartenenti al Gruppo UniCredit, in base a quanto disposto dalla normativa antiriciclaggio (cfr. articolo 46, comma 4 del Decreto Legislativo n. 231/2007), che prevede la possibilità di procedere alla comunicazione dei dati personali relativi alle segnalazioni considerate sospette tra gli intermediari finanziari facenti parte del medesimo Gruppo;
  • alle società appartenenti al Gruppo UniCredit, ovvero controllate o collegate ai sensi dell'art. 2359 C.C. (situate anche all'estero), quando tale comunicazione sia consentita in conseguenza di un provvedimento del Garante della Privacy o di una previsione di legge;
  • negli altri casi previsti dall'art. 24 del Codice Privacy, tra i quali, in particolare, laddove i dati siano relativi allo svolgimento delle attività economiche.
B. La Banca, inoltre, può comunicare, con il consenso dell'interessato, dati relativi ai propri clienti a società, enti o consorzi esterni che svolgano per suo conto trattamenti:
  • per le finalità di cui al punto 2 della Sezione I e
  • per le finalità di cui al punto 3 della Sezione I
L'elenco dettagliato dei soggetti ai quali i dati possono essere comunicati può essere consultato sul sito www.fineco.it o cliccando sul link sotto riportato.

C. Possono venire a conoscenza dei dati in qualità di responsabili del trattamento le persone fisiche e giuridiche di cui all'elenco richiamato al successivo punto V, ed in qualità di incaricati, relativamente ai dati necessari allo svolgimento delle mansioni assegnate, le persone fisiche appartenenti alle seguenti categorie: i lavoratori dipendenti della Banca o presso di essa distaccati; i lavoratori interinali; gli stagisti; i promotori finanziari; i consulenti ed i dipendenti delle società esterne nominate responsabili.

Elenco dei soggetti ai quali i dati possono essere comunicati
UNICREDIT S.P.A. società capogruppo dell'omonimo Gruppo Bancario a cui appartiene FinecoBank S.p.A.
PIONEER INVESTMENTS MANAGEMENT SGR S.P.A. società di gestione del risparmio
UNICREDIT GLOBAL INFORMATION SERVICES S.P.A. servizi informatici
UNICREDIT AUDIT S.P.A. società specializzata in attività di internal audit
UNICREDIT BUSINESS PARTNER S.P.A. società dedicata ad attività di back office
UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK S.P.A. società di gestione dei crediti anomali


Elenco società (extra Gruppo UniCredit)
Assist S.p.A. SMS service management
AWS servizi di logistica-spedizioni
BANCA D'ITALIA centrale dei rischi obbligatoria
CONSULGESTITALIA SRL società di recupero crediti
CRIF S.P.A. soggetto privato che gestisce sistemi informativi in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti
CRIF DECISION SOLUTIONS S.P.A. società del Gruppo CRIF specializzata nella gestione di sistemi a supporto delle decisioni per la gestione del credito
CTC - Consorzio per la Tutela del Credito soggetto privato che gestisce sistemi informativi in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti
CZSport servizi di logistica-spedizioni
IN & OUT S.P.A. call center informativo e blocco carte
EXPERIAN INFORMATION SERVICES S.P.A. soggetto privato che gestisce sistemi informativi in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti
FIRST DATA gestione carte di credito verso i circuiti internazionali
DHL lavorazioni relative alla trasmissione di comunicazioni alla clientela
Equitalia S.P.A. servizi per gestione deleghe di pagamento delle imposte
C-GLOBAL Cedacri Global Services S.p.A. lavorazioni massive relative a stampa, imbustamento e trasmissione di comunicazioni alla clientela - archiviazione cartacea di documentazione inerente alla clientela
GHIRLANDA S.P.A. produzione e postalizzazione delle carte plastiche
GIESECKE & DEVRIENT produzione e personalizzazione carte plastiche
GRAFICHE ERREDUE servizi di stampa, legatoria
IBM ITALIA S.P.A. servizi informatici
ICTEAM servizi informatici
In.Te.S.A. S.p.A. servizi informatici
ISTV S.P.A. servizio di trasporto valori
JAKALA PROMOPLAN S.P.A. gestione manifestazioni a premi aventi finalità commerciali
KIWARI società di digital direct marketing
DELOITTE & TOUCHE SPA revisione contabile e certificazioni di bilancio
CFI GROUP SRL marketing research
NACON S.R.L. servizi informatici
NAMIRIAL S.P.A. servizi per gestione deleghe di pagamento delle imposte
POSTE ITALIANE S.P.A. lavorazioni massive relative alla trasmissione di comunicazioni alla clientela
ROTOMAIL ITALIA S.P.A. stampa, imbustamento e trasmissione di comunicazioni alla clientela
SELECTA S.P.A. stampa, imbustamento e trasmissione di comunicazioni alla clientela
SISTEMI INFORMATIVI S.P.A. servizi informatici
SIA - SSB S.P.A. società di gestione servizi di pagamento
STEP S.P.A. stampa, imbustamento e trasmissione di comunicazioni alla clientelao
SUN MICROSYSTEMS ITALIA servizi informatici, erogazione formazione e sviluppo del personale
SWIFT SC servizi di messaggistica interbancaria
TRADE CALL CENTER call center assistenza, campagne informative e commerciali
TNT Post Milano srl lavorazioni relative alla trasmissione di comunicazioni alla clientela
UNO SERVIZI SRL società di recupero crediti


IV) Diritti dell'interessato

Il Codice Privacy attribuisce all'interessato specifici diritti, tra i quali quello di conoscere quali sono i dati che lo riguardano in possesso della Banca e come vengono utilizzati, di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione del Codice Privacy, nonchè l'aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati e di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento stesso.
L'interessato, infine, può in qualsiasi momento opporsi ai trattamenti finalizzati all'invio di materiale commerciale e pubblicitario, alla vendita diretta o a ricerche di mercato.

V) Titolare e Responsabile

Titolare del trattamento è FinecoBank S.p.A., Piazza Durante 11, Milano, sito internet www.fineco.it; il soggetto, appositamente Delegato dal Titolare, al quale l'interessato può rivolgersi per l'esercizio dei diritti di cui sopra è l’Amministratore Delegato. Le richieste possono essere presentate per iscritto a FinecoBank, Via Rivoluzione d'Ottobre 16, 42123 Reggio Emilia o mediante messaggio di posta elettronica inviato all’indirizzo privacy@fineco.it.
L'elenco aggiornato degli altri soggetti nominati responsabili, può essere consultato sul sito www.fineco.it o cliccando sul link sotto riportato.

Elenco responsabili per il trattamento dei dati personali
Direttore Generale
Responsabile Direzione GBS
Chief Financial Office
Chief Risk Officer
Responsabile Direzione Commerciale Rete PFA
Responsabile Organizzazione e Operations Banca
Responsabile Information & Communication Technology
Responsabile Direzione Banca Diretta
Responsabile Direzione Servizi di Investimento
Responsabile Legal & Corporate Affairs
Referente Compliance
Responsabile Operations Titoli
Responsabile Reclami
Responsabile Risk Management
Responsabile Customer Relationship Management
Responsabile Servizi Rete


VI) Informativa sulla protezione dei dati personali nell'ambito dell'attività di trasferimento dei fondi svolta dalla S.W.I.F.T.

Per dare corso ad operazioni finanziarie internazionali (ad es. un bonifico verso l'estero), e ad alcune specifiche operazioni in ambito nazionale (ad es. bonifici in divisa estera e/o con controparte non residente), richieste dalla clientela, è necessario utilizzare un servizio di messaggistica internazionale.
Il servizio è gestito dalla S.W.I.F.T. (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication), avente sede legale in Belgio (www.swift.com - per l'informativa sulla protezione dati).

La Banca comunica a SWIFT (titolare del sistema SWIFT Net Fin) dati riferiti a chi effettua le transazioni (quali ad es. i nomi dell'ordinante, del beneficiario e delle rispettive banche, le coordinate bancarie, l'importo e, se espressa, la motivazione del pagamento) e necessari per eseguirle.
Allo stato, le Banche non potrebbero effettuare le suddette operazioni richieste dalla clientela, senza utilizzare questa rete interbancaria e senza comunicare ad essa i dati sopra indicati.

Ad integrazione delle informazioni già fornite, la Banca desidera informare su due circostanze emerse:

  1. tutti i dati della clientela utilizzati per eseguire le predette transazioni finanziarie, attualmente vengono - per motivi di sicurezza operativa - duplicati, trasmessi e conservati temporaneamente in copia da SWIFT in un server della società sito negli Stati Uniti d'America;

  2. i dati memorizzati in tale server sono utilizzabili negli USA in conformità alla locale normativa. Competenti autorità statunitensi (in particolare il Dipartimento del Tesoro) vi hanno avuto accesso - e potranno accedervi ulteriormente - sulla base di provvedimenti ritenuti adottabili in base alla normativa Usa in materia di contrasto del terrorismo. Il tema è ampiamente dibattuto in Europa presso varie istituzioni in relazione a quanto prevede la normativa europea in tema di protezione dei dati.

    La Banca ricorda che l’Interessato conserva i diritti previsti dall’art. 7 del Codice Privacy

VII) Informativa sul trattamento dei Dati di navigazione, Cookies e dei Dati riferiti all'utilizzo del Call Center

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito web www.fineco.it acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
Inoltre, l'utilizzo, da parte della Banca, dei c.d. cookies1 evita il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti.
I dati sopra citati vengono trattati al fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito, per controllarne il corretto funzionamento e garantirne la sicurezza, nonchè per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici illeciti, in particolare di natura informatica, ai danni del sito, della Banca o dei clienti della stessa.
Inoltre, i sistemi e le procedure preposti al funzionamento del Call Center della Banca, acquisiscono alcuni dati riferiti alle chiamate con i clienti. In questa categoria rientrano il numero remoto del chiamante (laddove non occultato), i dati di navigazione nell'alberatura dell'IVR (cioè le azioni/digitazioni che il cliente compie per accedere ai vari servizi), durata della chiamata, nonchè , previo avviso all'interessato, registrazione audio della chiamata.
Per particolari ordini e istruzioni della clientela, nonchè in relazione a specifiche concrete esigenze (come, ad esempio, quelle attinenti i controlli di sicurezza), la Banca può registrare il contenuto di conversazioni telefoniche intercorse, anche per eventuali profili di prova e di tutela di diritti in caso di controversia. In tutti questi casi, l'interessato sarà informato in ordine a tali registrazioni all'inizio della conversazione telefonica.

I dati sopra citati vengono trattati al fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'utilizzo del Call Center, per controllarne il corretto funzionamento e garantirne la sicurezza, nonchè per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici illeciti,ai danni della Banca o dei clienti della stessa.


(1) Un cookie è un piccolo "file dati" che alcuni siti web, mentre vengono visitati, possono inviare all'indirizzo dell'utente che li sta navigando al fine di tracciare il suo percorso all'interno del sito e raccogliere dati per migliorare l'offerta e la fruibilità del sito stesso. Per tali motivi anche il server Web di FinecoBank, durante la navigazione del proprio sito, può scambiare dei cookies con gli elaboratori degli utenti.


Parte B - informativa alla clientela ai sensi dell'art. 5 del "Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti"

In aggiunta a quanto precede, la Banca intende anche fornirle adeguata informativa ex art. 5 del Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti (di seguito "Codice Deontologico"), in vigore dal 1° gennaio 2005.

Per concederle il finanziamento richiesto, la Banca utilizza alcuni dati che la riguardano. Si tratta di informazioni che lei stesso ci fornisce o che la Banca ottiene consultando alcune banche dati. Senza questi dati, che servono per valutare la sua affidabilità, potrebbe non esserle concesso il finanziamento.
Queste informazioni saranno conservate presso la Banca; alcune saranno comunicate a grandi banche dati istituite per valutare il rischio creditizio, gestite da privati e consultabili da molti soggetti. Ciò significa che altre banche o finanziarie a cui lei chiederà un altro prestito, un finanziamento, una carta di credito, ecc., anche per acquistare a rate un bene di consumo, potranno sapere se lei ha presentato alla Banca una recente richiesta di finanziamento, se ha in corso altri prestiti o finanziamenti e se paga regolarmente le rate. Qualora lei sia puntuale nei pagamenti, la conservazione di queste informazioni da parte delle banche dati richiede il suo consenso. In caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, oppure nel caso in cui il finanziamento riguardi la sua attività imprenditoriale o professionale, tale consenso non è necessario.
Per ogni richiesta riguardante i suoi dati, potrà utilizzare, nel suo interesse, il fac-simile presente sul sito www.fineco.it inoltrandolo alla Banca: - FinecoBank S.p.A., Direzione Generale, Via Rivoluzione d'Ottobre 16 , 42123 Reggio Emilia - fax 02.2887.2784 - e-mail privacy@fineco.it e/o alle società sotto indicate, cui saranno comunicati i suoi dati: CRIF S.p.A. EXPERIAN-CERVED INFORMATION SERVICES S.p.A. e CTC - Consorzio per la Tutela del Credito.

Di seguito sono riportati i loro recapiti ed altre spiegazioni:

  1. CRIF S.p.A. Ufficio Relazioni con il Pubblico: Via Zanardi 41, 40131 Bologna, Tel. 051.6458900, fax 051.6458940, www.consumatori.crif.com;
  2. EXPERIAN-CERVED INFORMATION SERVICES S.P.A., Servizio Tutela Consumatori: Via Carlo Pesenti 121, 00156 Roma, telefono 199.183.538, fax 199.101.850, www.experian.it;
  3. CTC - Consorzio per la Tutela del Credito, Viale Tunisia 50 - 20124 Milano, telefono 02.66710235-29, fax 02.67479250,www.ctconline.it.
I suoi dati sono conservati presso la Banca per tutto ciò che è necessario per gestire il finanziamento e adempiere ad obblighi di legge. Al fine di meglio valutare il rischio creditizio, la Banca ne comunica alcuni (dati anagrafici, anche della persona eventualmente coobbligata, tipologia del contratto, importo del credito, modalità di rimborso) ai sistemi di informazioni creditizie, i quali sono regolati dal relativo Codice deontologico, pubblicato sul sito web www.garanteprivacy.it. I dati sono resi accessibili anche ai diversi operatori bancari e finanziari partecipanti, di cui sono indicate, di seguito, le categorie. I dati che la riguardano sono aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto (andamento dei pagamenti, esposizione debitoria residuale, stato del rapporto).

Nell'ambito dei sistemi di informazioni creditizie, i suoi dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per perseguire le finalità sopra descritte, e in particolare per estrarre in maniera univoca dal sistema di informazioni creditizie le informazioni che la riguardano. Tali elaborazioni verranno effettuate attraverso strumenti informatici, telematici e manuali che garantiscono la sicurezza e la riservatezza degli stessi, anche nel caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza. I suoi dati sono oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine di attribuirle un giudizio sintetico o un punteggio sul suo grado di affidabilità e solvibilità (cd. credit scoring), tenendo conto delle seguenti principali tipologie di fattori: numero e caratteristiche dei rapporti di credito in essere, andamento e storia dei pagamenti dei rapporti in essere o estinti, eventuale presenza e caratteristiche delle nuove richieste di credito, storia dei rapporti di credito estinti. Alcune informazioni aggiuntive possono esserle fornite in caso di mancato accoglimento di una richiesta di credito.

I sistemi di informazioni creditizie cui la Banca aderisce sono gestiti da:

1) ESTREMI IDENTIFICATIVI: CRIF S.p.A. con sede legale in Bologna - Ufficio Relazioni con il Pubblico: Via Zanardi 41, 40131 Bologna. Fax: 051 6458940, Tel: 051 6458900, sito internet: www.consumatori.crif.com
  • TIPO DI SISTEMA: positivo e negativo
  • PARTECIPANTI: Banche, Intermediari Finanziari, soggetti privati che nell'esercizio di un'attività commerciale o professionale concedono dilazioni di pagamento del corrispettivo per la fornitura di beni o servizi
  • TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI: tempi indicati nel Codice deontologico (di seguito riportati)
  • USO DI SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING: sì
  • ALTRO: CRIF S.p.A. aderisce ad un circuito internazionale di sistemi di informazioni creditizie operanti in vari paesi europei ed extra-europei e, pertanto, i dati trattati potranno essere comunicati (sussistendo tutti i presupposti di legge) ad altre società, anche estere, che operano - nel rispetto della legislazione del loro paese - come autonomi gestori dei suddetti sistemi di informazioni creditizie e quindi perseguono le medesime finalità di trattamento del sistema gestito da CRIF S.p.A. (elenco sistemi esteri convenzionati disponibili al sito www.crif.com);

2) ESTREMI IDENTIFICATIVI: EXPERIAN-CERVED INFORMATION SERVICES S.p.A., con sede legale in Roma, Via CARLO PESENTI 121, 00156 Roma. Recapiti utili: Servizio Tutela Consumatori (responsabile interno per i riscontri agli interessati), Via Carlo Pesenti 121, 00156 Roma, fax 199.101.850, tel 199.183.538, sito internet:www.experian.it
  • TIPO DI SISTEMA: positivo e negativo
  • PARTECIPANTI: banche, intermediari finanziari nonchè altri soggetti privati che, nell'esercizio di un'attività commerciale o professionale, concedono una dilazione di pagamento del corrispettivo per la fornitura di beni o servizi (fatta eccezione, comunque, di soggetti che esercitano attività di recupero crediti)
  • TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI: tempi indicati nel Codice deontologico (di seguito riportati)
  • USO DI SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING: si
  • ALTRO: Experian-Cerved Information Services S.p.A. effettua, altresì, in ogni forma (anche, dunque, mediante l'uso di sistemi automatizzati di credit scoring) e nel rispetto delle disposizioni vigenti, il trattamento di dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque. I dati oggetto di trattamento da parte dell'Experian-Cerved Information Services S.p.A. possono venire a conoscenza di Experian Ltd, con sede in Nottingham (UK) che, nella qualità di responsabile, fornisce servizi di supporto tecnologico funzionali a tale trattamento. L'elenco completo dei Responsabili, nonchè ogni ulteriore eventuale dettaglio di carattere informativo, con riferimento al trattamento operato dalla Experian-Cerved Information Services S.p.A., è disponibile sul sito www.experian.it.

3) ESTREMI IDENTIFICATIVI: CTC - Consorzio per la Tutela del Credito, con sede legale in Milano, VialeTunisia 50, 20124 Milano. Tel. 02.667.102.35-29, fax 02-674.792.50, sito internet www.ctconline.it.

  • TIPO DI SISTEMA: positivo e negativo
  • PARTECIPANTI: banche, società finanziarie, società di leasing
  • TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI: tempi indicati nel Codice deontologico (di seguito riportati)
  • USO DI SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING: si
  • ALTRO: L'elenco completo dei Responsabili, nonchè ogni ulteriore eventuale dettaglio di carattere informativo, con riferimento al trattamento operato dal CTC Consorzio per la Tutela del Credito, è disponibile sul sito www.ctconline.it.

Lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano, rivolgendo la sua richiesta, anche per il tramite di un incaricato, al Delegato dal Titolare (Amministratore Delegato della Banca), anche per il tramite di un incaricato. La richiesta può essere presentata a FinecoBank con lettera raccomandata a FinecoBank S.p.A., Via Rivoluzione d'Ottobre 16, 42123 Reggio Emilia o mediante messaggio di posta elettronica inviato all’indirizzo privacy@fineco.it oppure direttamente direttamente ai gestori dei sistemi di informazioni creditizie, ai recapiti sopra indicati.
Allo stesso modo lei può richiedere la correzione, l'aggiornamento o l'integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta (art. 7 del Codice; art. 8 del Codice deontologico).

I tempi di conservazione dei dati nei sistemi di informazioni creditizie sono i seguenti:
  • richieste di finanziamento: 6 mesi, qualora l'istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia alla stessa;
  • morosità di due rate o di due mesi poi sanate: 12 mesi dalla regolarizzazione;
  • ritardi superiori sanati anche su transazione: 24 mesi dalla regolarizzazione;
  • eventi negativi (ossia morosità, gravi inadempimenti, sofferenze) non sanati: 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario l'ultimo aggiornamento (in caso di successivi accordi o altri eventi rilevanti in relazione al rimborso);
  • rapporti che si sono svolti positivamente (senza ritardi o altri eventi negativi): 36 mesi in presenza di altri rapporti con eventi negativi non regolarizzati. Nei restanti casi, nella prima fase di applicazione del Codice di deontologico, il termine sarà di 36 mesi dalla data di cessazione del rapporto o di scadenza del contratto, ovvero dal primo aggiornamento effettuato nel mese successivo a tali date (nel secondo semestre del 2005, dopo la valutazione del Garante, tale termine rimarrà a 36 mesi o verrà ridotto a 24 mesi: si veda il sito www.garanteprivacy.it).


* Dati obbligatori

Il servizio di consulenza è prestato solo attraverso i Personal Financial Adviser Fineco (PFA) e non è disponibile sulle piattaforme Online.
Per poterne usufruire è quindi necessario che, in fase di apertura del conto o in qualsiasi momento successivo, tu richieda l’assistenza di un PFA.

Il servizio di Consulenza, a differenza dei servizi di esecuzione ordini e collocamento (Servizi Standard), prevede sempre la valutazione da parte della Banca dell'adeguatezza delle tue operazioni di investimento rispetto al tuo Profilo Finanziario.
A tal fine la Banca utilizza le informazioni da te ottenute, o comunque disponibili, in merito alle tue conoscenze ed esperienze in materia di investimenti in strumenti finanziari, nonché ai tuoi obiettivi di investimento ed alla tua situazione finanziaria. Puoi fornire tali informazioni attraverso la compilazione di un questionario in base al quale Fineco determina il tuo Profilo Finanziario. Il rifiuto a fornire le informazioni comporta l'impossibilità per la Banca di prestare il servizio di Consulenza.

Il servizio può essere prestato su iniziativa della Banca (Consulenza Fornita) oppure su tua richiesta:

› Consulenza Fornita: consiste nel fornirti raccomandazioni personalizzate riguardo a una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. La raccomandazione è personalizzata quando è presentata come adatta per te o è basata sulla considerazione delle tue caratteristiche. Fineco offre questa tipologia di consulenza esclusivamente riguardo a predefiniti strumenti e prodotti finanziari (cd. Oggetti della Consulenza Attiva) il cui elenco aggiornato è disponibile sul sito della Banca.
A fronte di ogni consulenza prestata, il PFA deve rilasciarti (online o mediante copia cartacea) un documento che descrive le caratteristiche di ogni singolo strumento o prodotto finanziario consigliato e ne attesta l'adeguatezza rispetto al tuo Profilo Finanziario (verbale di consulenza). Il PFA può consigliarti unicamente prodotti e strumenti finanziari adeguati al tuo Profilo Finanziario secondo i criteri definiti dalla Banca.

› Consulenza Richiesta: consiste nella sola valutazione di adeguatezza degli ordini, relativi a strumenti e prodotti finanziari, che tu hai autonomamente scelto. In questo caso la Banca, attraverso il PFA, non ti suggerisce una determinata operazione, ma valuta quella che tu hai individuato.
Fineco offre questa tipologia di consulenza solo congiuntamente ai Servizi Standard.
Il PFA deve rilasciarti (online o mediante copia cartacea) un documento (verbale di consulenza) che descrive le caratteristiche di ogni singolo strumento o prodotto finanziario da te prescelto e contiene l’esito della valutazione svolta dalla Banca; in particolare Fineco ti avverte qualora l’operazione da te richiesta risulti non adeguata al tuo Profilo Finanziario; in tal caso, se deciderai di voler comunque proseguire nello svolgimento dell'operazione, potrai farlo nell'ambito dei Servizi Standard, con i corrispondenti livelli di tutela.

Il Servizio di Consulenza (sia Fornita, sia Richiesta) si esaurisce, in ogni caso, con la comunicazione al Cliente dell'esito della valutazione di adeguatezza effettuata dalla Banca tramite il PFA. Pertanto, la Banca non ha alcun obbligo nei tuoi confronti nel caso in cui, successivamente al conferimento dell'ordine, il servizio di investimento o lo strumento/prodotto finanziario acquistato/sottoscritto non risulti più adeguato a causa di un incremento della sua rischiosità e/o di un mutamento del tuo Profilo Finanziario.

2
Dati personali
3
Profilo personale e investimenti
4
Profilo finanziario
5
Servizi del conto
6
Identificazione ai fini di legge
7
Completa l’adesione
La pagina è protetta dal procollo SSL a 128 bit che ti GARANTISCE da qualsiasi intercettazione dei dati che stai inserendo.

Il database su cui vengono registrati è in Fineco e assolutamente protetto da qualsiasi accesso esterno.

Al trattamento si applica integralmente la legge sulla privacy 196/2003 e in particolar modo le norme per il trattamento elettronico dei dati.